Comunicato stampa dell'Associazione

Pinerolo, 25 ottobre 2004

 

L’Associazione Italiana Volontari Stay Behind segnala che, d’intesa con il Comitato per le Libertà “Edgardo Sogno”, terrà venerdì 5 novembre un convegno-dibattito al Teatro Incontro di Pinerolo (prov. Torino) avente per tema “La vicenda Gladio: disinformazione e verità storica”.

Dopo tanta disinformazione preconcetta, sarà esposta la “vera” storia della Gladio attraverso la testimonianza diretta del Ten. Gen. Paolo Inzerilli, comandante di quella Struttura Militare Speciale e che fu per più tempo responsabile della organizzazione e della preparazione dei suoi quadri alle attività clandestine contro una eventuale occupazione militare del territorio italiano.

Il presidente del Comitato per le Libertà, on. prof. Francesco Forte, aprirà il convegno con un saluto a sottolineare i legami fra le due associazioni: il comandante Sogno è stato Socio d’Onore dell’associazione degli ex-gladiatori.

Il presidente onorario dell’associazione, avv. Giorgio Brusin e l’editore Francesco Gironda di Canneto, già portavoce dell’associazione, evidenzieranno la sconfitta del tentativo, condotto da una parte della sinistra, di cancellare con il silenzio dopo tanta disinformazione, il riconoscimento della legittimità della organizzazione Stay Behind italiana e della sua estraneità a qualsiasi attività illecita negli oltre 40 anni della sua esistenza.

Il dott. Giorgio Mathieu, attuale presidente dell’associazione, ne illustrerà gli obiettivi a tutela della onorabilità di quanti hanno servito nella struttura segreta, dopo la definitiva sentenza di assoluzione dei vertici della Gladio da qualsiasi ipotesi di reato e proporrà il testo del disegno di legge per il riconoscimento dello status giuridico di militari per tutti gli appartenenti alla struttura che è stato presentato al Senato il 25 ottobre u.s.dal Presidente Emerito della Repubblica sen. Francesco Cossiga, socio d'onore dell'Associazione.