Comunicato stampa dell'Associazione

Pinerolo, 11 febbraio 2004

In relazione alla notizia, ripresa da organi di stampa nazionali, che alcuni presunti "gladiatori" sono pronti a tornare in campo in funzione anti-comunista, Giorgio Mathieu, presidente dell'Associazione Italiana Volontari Stay Behind che riunisce i veri gladiatori che hanno fatto parte della struttura militare segreta "Stay Behind" operante nell'ambito dei paesi aderenti all'Alleanza Atlantica fino al 1990, ha dichiarato che "...è sorprendente come continui ad essere data voce a personaggi che, anche se clamorosamente smentiti da tutti (sentenze della Magistratura comprese), dopo aver raccattato consenso da parte di ambienti e uomini politici di sinistra, compreso l'ammiraglio Falco Accame, raccogliendosi ora sotto una sigla di estrema destra, continuano quell'operazione di vera e propria disinformazione che da più di dieci anni intossica l'opinione pubblica italiana su questo argomento.

Ci auguriamo davvero  - continua Mathieu - che la Magistratura voglia intervenire contro questi gladiatori apocrifi, per fare finalmente chiarezza con buona pace di tutti coloro che ancora si ostinano a non volere fare i conti con la vera storia del nostro paese. Il danno che ci è arrecato mentre ci apprestiamo a far presentare in Parlamento la richiesta ufficiale (che vedrà il presidente emerito della Repubblica sen. Francesco Cossiga come primo firmatario) per il riconoscimento dello status giuridico di militari per il servizio da noi prestato nell'organizzazione, è enorme e di ciò qualcuno dovrà rendere conto".