Comunicato stampa sulla morte dell'avv. Molinari

Pinerolo, 28 settembre 2005

Alla Redazione Interni

COMUNICATO STAMPA

In relazione alle notizie apparse su molti quotidiani e diffuse da notiziari radiofonici a proposito della morte dell’avv. Arrigo Molinari, accoltellato nel suo appartamento di Andora, il presidente dell’Associazione Italiana Volontari Stay Behind, dott. Giorgio Mathieu, precisa che “Molinari non ha mai fatto parte né dell’organizzazione militare speciale Stay Behind né dell’associazione che riunisce una parte degli ex-appartenenti alla cosiddetta “Gladio”.

Il suo nominativo non è compreso nell’elenco dei “gladiatori” che il presidente del Consiglio Andreotti allegò alla relazione presentata al Senato (doc. XXVII n. 6 del 26 febbraio 1991) e neppure il suo nome compare nella voluminosa documentazione agli atti del processo conclusosi con sentenza assolutoria del 3 luglio 2001 della Corte d’Assise di Roma e ormai passata in giudicato”.

“Tengo inoltre a precisare” – prosegue Mathieu – “che il signor Molinari era stato da noi diffidato ad utilizzare il nome “Gladio Associazione Stay Behind” e il nostro simbolo, come invece era abituato a fare nel corso delle sue numerose e plateali comparizioni pubbliche. Non corrisponde quindi al vero che egli sia stato responsabile territoriale di Gladio né, come a qualcuno aveva cercato di far credere, aveva avuto alcuna funzione all’interno della nostra associazione”.

Il Presidente

Giorgio Mathieu

 

Per ulteriori informazioni: 3487119147 tel. ufficio 0113180783