Lettera del Presidente Mathieu al Direttore del quotidiano l'Arena di Verona

Dottor Maurizio Cattaneo

Direttore del quotidiano

L’Arena

Signor Direttore,

forse avrei potuto chiederLe, ai sensi della legge ecc., ecc., la pubblicazione di una smentita ufficiale dando uguale risalto, ma ho preferito rivolgermi alla Sua serietà e correttezza professionale per chiederLe di pubblicare questa lettera, esprimendoLe tutto il mio sdegno per il titolo che è stato messo, sul Suo giornale di lunedì 29 u.s., a corredo dell’articolo (a firma Alessandra Vaccari) relativo all’assemblea generale dell’associazione della quale sono presidente.

Solo un atteggiamento di preconcetta ostilità nei nostri confronti può infatti giustificare quel titolo “Gladio, chiedono la pensione” che, oltre essere in maniera assoluta contrario alla realtà, ci arreca grave danno ed è lesivo della dignità, non solo degli aderenti all’associazione, ma della dignità di tutti gli ex-appartenenti alla disciolta struttura militare speciale Stay Behind, più nota come “Gladio”.

Nel testo dei disegni di legge presentati dal senatore Francesco Cossiga, l’ultimo ha il numero 1.832 del 6 ottobre 2007, è scritto esplicitamente che la richiesta di equiparazione al servizio prestato presso le Forze Armate dello Stato dovrà essere ”..con esclusione di qualsiasi effetto ai fini retributivi, previdenziali e assistenziali”.

E’ sufficiente leggere e informarsi. Non esiste alcuna dichiarazione ufficiale dell’associazione, nata nel 1994, nella quale ci sia il minimo accenno a richieste di “remunerazioni in denaro” e davvero sfido chiunque, anche il Suo capo-redattore (autore, penso, dell’inconcepibile titolo), a fornirmi prova del contrario. E’ sufficiente leggere ed informarsi: e mi dichiaro ben disponibile ad un confronto.

Sicuro che vorrà dare giusto e corretto rilievo a questa mia lettera, Le invio i miei saluti

Il Presidente

Giorgio Mathieu

 

Pinerolo, 31 ottobre 2007