L'unica lettera di un Ufficiale, Generale Giuseppe CISMONDI che chiede ufficialmente il nostro "riconoscimento"

CRONOLOGIA "CASO GLADIO": fatti e misfatti!
 

Al Presidente della Repubblica
Oscar Luigi Scalfaro
Palazzo del Quirinale
00187 Roma (Rm)

Udine, 24 Aprile 1996

 

Signor Presidente,

il giorno 19 c.m. sono stato sottoposto ad un altro interrogatorio dal Sost. Proc. dottor Giovanni Salvi per la nota inchiesta sulla struttura Stay Behind.

Da ben sei anni siamo indagati dalla Magistratura, criminalizzati dai mass media e nel sospetto dell?opinione pubblica.

Sull?ultima pagina del mio stato di servizio è stato posto l?infamante timbro di indagato per ? ? avere, nell?ambito delle proprie competenze all?interno del Sid, promosso ed organizzato una banda armata operante nel Veneto e nel Friuli Venezia Giulia, ed avente lo scopo di impedire determinati mutamenti nell?ambito della vita politica italiana sia ostacolando la promozione di maggioranze elettorali di sinistra, sia preparando una reazione violenta ? ecc.?

Questo è stato il benservito che mi è stato dato dopo circa quaranta anni di servizio nelle Forze Armate. Non è tuttavia della mia persona che voglio parlare bensì dei volontari che hanno aderito alla struttura e che ancora attendono il riconoscimento del loro status dalle Istituzioni.

Mi ero permesso di scriverle una lettera in tal senso in data 22/04/1995 della quale allego copia. Con certezza attendevo un cenno di riscontro che invece non è mai arrivato. Alle domande si può rispondere con un si o con un no ed ambedue possono avere il peso di un macigno sia quando confermano sia quando negano. Quando però le risposte non giungono, si avverte qualcosa di ancor più sconcertante poiché il silenzio non solo non fornisce alcuna certezza ma da adito alle più diverse interpretazioni. Signor Presidente, questo è lo sfogo di un uomo che ha servito e creduto nelle istituzioni e che è stato messo alla gogna nella forma più ingiuriosa già nel lontano 1990 quando un giornale, tra l?altro, scriveva sul mio conto: ? ? brindavano quando cadde Argo 16?.

 Gradisca distinti saluti.

Giuseppe Cismondi