CRONOLOGIA “CASO GLADIO”: fatti e misfatti!

 

comunicato stampa

20 Aprile 1995

 

L'avv. Giorgio BRUSIN, quale Presidente della "ASSOCIAZIONE ITALIANA VOLONTARI STAY BEHIND", in relazione agli articoli apparsi sul CORRIERE DELLA SERA dei giorni 7, 12 e 18 aprile u.s. nei quali si ipotizza, sulla scorta di notizie attinte dalla recente sentenza-ordinanza del giudice SALVINI, la esistenza di un'altra "GLADIO" super segreta e parallela che viene ritenuta responsabile della strategia della tensione -di cui quella ufficiale dei 622 arruolati civili avrebbe costituito la "faccia pulita"-

 

precisa quanto segue:

 

  • L'ASSOCIAZIONE contesta nel modo più categorico che esistano collegamenti tra la "GLADIO dei 622" e l'ipotizzata esistenza di altra GLADIO super segreta.

  • Censura sdegnata il modo scorretto e distorto di fare informazione mediante l'utilizzo fraudolento di titoli, quale quello di ... "GLADIO e i neo fascisti erano l'asse portante della congiura" (Ed. 12.O4), accreditando così disinvoltamente l'ipotesi infamante che la "GLADIO dei 622" abbia fatto consapevolmente da supporto e copertura a gruppi criminali della "eversione nera stragista e golpista".

  • L'ASSOCIAZIONE pertanto si riserva di promuovere ogni creduta azione giudiziaria a tutela della personalità giuridica, civile e morale dei propri appartenenti.

 

f.to avv. Giorgio Brusin