Gen. Carlo Emanuele BOSIN Ŕ nato a Cavalese (TN) il 10 Agosto 1936. Ha frequentato:

- le Scuole elementari a Cavalese, le Medie e il Ginnasio ad Ala di Trento ed il Liceo classico a Trento. Entrato in Accademia Militare di Modena nel 1956 Ŕ uscito con il grado di Sottotenente di Fanteria nel 1958.

- la  Scuola di  Applicazione d' Arma a Torino,  promosso Tenente degli alpini, ha prestato servizio per  qualche mese  al CAR di Montorio  Veronese;

- il Corso tecnico applicativo presso la Scuola di Fanteria di Cesano.

Destinato al 7░ Alpini Battaglione Belluno, dove Ŕ rimasto fino al 1963 frequentando i corsi della Scuola Militare alpina di Aosta, ha conseguito le qualifiche di istruttore militare scelto di sci e di istruttore militare di alpinismo.

Trasferito al Battaglione Feltre, con sede a Strigno, con la promozione al grado di Capitano Ŕ stato trasferito a Malles Venosta al Battaglione alpini Tirano.

Ha frequentato poi il corso di abilitazione alle funzioni di Ufficiale Superiore a Cesano e quindi, dal 1972 al 1975, la Scuola di Guerra in Civitavecchia.

Promosso Tenente Colonnello, Ŕ stato inviato successivamente alla frequenza dell'Istituto Stati Maggiori Interforze in Roma e quindi assegnato al Comando della Brigata  alpina  Cadore come addetto alla Sezione logistica.

Nel 1977 ha assunto il Comando del Battaglione alpini Gemona in Tarvisio.

Nel 1979 Ŕ stato trasferito a Bolzano, Comando IV Corpo d' Armata alpino, come Capo sezione operazioni e successivamente come Capo Ufficio operazioni e addestramento.

Nel 1987 ha assunto il comando del Distretto Militare di Bolzano e nel 1989 Ŕ rientrato al Comando Truppe alpine con incarichi speciali e, tra questi, l'organizzazione dei Campionati sciistici delle Truppe alpine negli anni 1990, 1992, 1993 e 1994.

Collocato in ausiliaria nel giugno del 1994, da ottobre dello stesso anno Ŕ stato eletto Presidente dell'Unione SocietÓ Sportive Altoatesine (societÓ sportive del gruppo di lingua italiana) incarico che ricopre tutt'ora.