Alberto Li Gobbi - nato a Bologna il 10-6-1914 - deceduto a Milano il 4-5-2011 - Generale di C.A.

Allievo della Regia Accademia Militare di Artiglieria e Genio di Torino

ottobre 1935...... nominato Sottotenente Arma di Artiglieria

ottobre 1937...... promosso Tenente

gennaio 1942...... promosso Capitano

dicembre 1953.... promosso Maggiore

dicembre 1959.... promosso Tenente Colonnello

dicembre 1962.... promosso Colonnello

dicembre 1965.... promosso Generale di Brigata

dicembre 1975.... promosso Generale di Corpo d’Armata

decorato di:

una Medaglia d’Oro al Valor Militare - Italia occupata, 5 dicembre 1943 – 21 agosto 1944

due Medaglie d’Argento al Valor Militare - 1: Yergult – Filiates, 22 – 24 aprile 1941

2: Fronte russo, Don, q.158, 11-12 settembre 1942

due Medaglie di Bronzo al Valor Militare  - 1: Dhermi, fronte greco, 28 febbraio 1941

2: Fronte russo, Don, 12 – 13 dicembre 1942

tre Croci al Merito di Guerra - 1945


partigiano combattente - 1945

Distintivo del periodo bellico 1940 – 1943 con tre anni di campagna (1940,1941,1942);

Distintivo della Guerra di Liberazione con tre anni di campagna (1943, 1944, 1945);

Medaglia Mauriziana al merito di 10 lustri di carriera militare;

Legion of Merit USA (Ufficiale);

Ordine al Merito della Repubblica Italiana (Grand’Ufficiale).

Avendo favorito, tra il 1945 e il 1947, l’esodo di rifugiati e ebrei verso Israele con l’operazione “Alią Betth”, il primo ministro Rabin lo iscrisse nel “Libro dei Giusti”.

Nel 1988 il generale era stato insignito a Milano dell’«Ambrogino d’oro».